Grande campionato italiano per le nostre ragazze Under15.
E poco importa se la vittoria finale va al Salerno, noi vogliamo festeggiare la nostra medaglia d’argento come se fosse oro.
Si, perché ammettiamolo, all’indomani dei sorteggi che ci vedevano inserite in un gruppo eliminatorio con appunto Salerno e Brixen in pochi avrebbero scommesso sul passaggio del turno per le nostre ragazze.
L’inizio poi non è dei più brillanti, prima partita del torneo contro Ariosto Ferrara, con un tempo intero completamente in balia delle avversarie, poi per fortuna rimediato al rientro dagli spogliatoi con un imponente parziale di 9-1 fino al 19-13 finale in nostro favore.
Lo scampato pericolo da nuovo entusiasmo e determinazione alle ragazze che superano agevolmente il Chiaravalle 23-16 per poi presentarsi ancora più convinte alla sfida con il Brixen, a questo punto decisiva per il passaggio del turno.
Il miglioramento delle ragazze partita dopo partita è evidente ed anche la gara contro le altoatesine va in archivio con una vittoria netta e mai messa in discussione fin dalle prime battute e punteggio finale fissato sul 21-16.
A passaggio del turno acquisito si gioca l’ultima ininfluente partita del girone contro la favoritissima Salerno, rimediando una sconfitta si netta (27-15) ma che da anche delle indicazione positive per quanto si riesce a fare, seppur a sprazzi, contro un’avversaria di tale valore.
Esperienza e forza di volontà messe poi in campo nella semifinale contro Mezzocorona, partita avvincente ed equilibrata, con le squadre che combattono punto a punto per tutta la durata del match, alternandosi alla guida senza mai riuscire ad allungare nel punteggio con il massimo vantaggio da ambo i lati che sarà limitato a sole 2 reti. Si arriva quindi all’ultimo minuto, con le cassanesi che hanno in mano la palla per portarsi in vantaggio ma il portiere trentino respinge il nostro tiro e poi nella successiva ed ultima azione delle avversarie le nostre ragazze sfoderano una grinta senza limiti addirittura impedendo al Mezzocorona di andare al tiro e gara chiusa sul 18 pari.
Si decide tutto ai rigori dove le nostre ragazze si dimostrano implacabili e precise con 5 centri su 5 e guadagnandosi la finale con il risultato di 23-22.
Finale che ci vede opposte ancora alle ragazze campane, partita dal risultato in partenza scontato ma va dato atto alle nostre ragazze di averci ugualmente provato, mettendo in campo tutta la tecnica e la grinta rimasta, anche se non sono state sufficienti e quindi con il punteggio finale di 28-21 facciamo sportivamente i complimenti al Salerno e ci teniamo stretto il nostro Argento!