Dopo la vittoria con il Gaeta, ottenuta con una prestazione non ottimale dal punto di vista dell’approccio al match, Mister Kolec ha lavorato in settimana con i suoi ragazzi per riportarli a livelli massimi di concentrazione nel corso delle partite. Occasione per mettere in pratica tutto ciò si è presentata subito sabato quando ospite al PalaTacca è giunta la Junior Fasano, formazione che ha perso alcune pedine importanti e storiche del suo rooster ringiovanendolo con innesti dal proprio vivaio. Era quindi esattamente quel tipo di avversario che si corre il rischio di sottovalutare e il coach doveva evitarlo ad ogni costo.
Per fortuna lo scampato pericolo di settimana scorsa è stato da monito importante per gli amaranto che, con una prestazione sontuosa e autoritaria, dimostrano di aver capito immediatamente la lezione e non danno scampo ai brindisini.
I cassanesi prendono immediatamente le redini del gioco e di fatto chiudono il match fin dai primi minuti, allungando costantemente il divario nel punteggio fino allo spettacolare gol al volo di Alessio Moretti sulla sirena del primo tempo che manda le squadre al riposo con il punteggio 17-8
Nella ripresa la musica non cambia, il Fasano riesce solo nei primi minuti a ridurre momentaneamente lo svantaggio ma ben presto gli amaranto riprendono a macinare gioco, dimostrando anche un netto miglioramento sulla manovra corale che li porta a realizzare reti di pregevoli fattura tecnica come un’altra volante finalizzata da Thomas Bortoli oppure la rete di Stefano Bassanese smarcato da un passaggio “no look” di Moretti. Il punteggio assume un divario fin troppo pesante per gli ospiti (38-19 il finale) con i padroni di casa che non accennano a rallentare il ritmo nemmeno negli ultimi minuti di gioco e alla fine i marcatori saranno ben 11 diversi sui 16 atleti iscritti a referto.
Approfittando della sconfitta del Conversano a Bressanone, il Cassano sale quindi al secondo posto in classifica, un solo punto dietro al Siena che viaggia a punteggio pieno. Il prossimo avversario degli amaranto sarà proprio il Conversano che, davanti al pubblico amico, vorrà rifarsi immediatamente del passo falso e sarà quindi necessaria un’altra prova di maturità da parte dei cassanesi!
#cassanoau #orgogliocassanese #forzaamaranto