Tanta delusione al termine del derby a Cologne, i ragazzi in casacca amaranto hanno avuto a lungo in mano le redini del match ma alla fine hanno dovuto lasciare l’intera posta in palio ai padroni di casa.
Pronti via e dopo pochi minuti 0-4 per il Cassano, sembra tutto in discesa. Ma questa è la pallamano, nulla è semplice e scontato come sembra e tutto può cambiare in breve tempo, mister Kokuca chiama subito il timeout e rimette in carreggiata i grigiofucsia che piano piano aggiustano le cose, riescono ad arginare la velocità del Cassano e sul finire del tempo dimezzano lo svantaggio chiudendo la prima frazione di gioco sul 12-14.
Ad inizio ripresa il Cologne completa la rimonta e con un parziale di 3-0 si porta addirittura in vantaggio sul 15-14 e da qui in avanti incomincia un’altra partita, tutta vissuta sull’equilibrio con le 2 squadre che si alternano alla conduzione del punteggio, con allunghi limitati ad una o massimo due reti di vantaggio sempre recuperati di volta in volta dalla compagine inseguitrice. Di parità in parità, 16-16 al 37°, 19-19 al 43°, 23-23 al 51°, si arriva agli ultimi concitati minuti di gioco, con i padroni di casa che provano ancora una volta a sparigliare le carte con un doppio vantaggio 27-25 al 57° ma ancora una volta i ragazzi di mister Davide Kolec impattano sul 28 pari all’ultimo minuto di gioco con Alessio Moretti (miglior marcatore del match con 13 gol all’attivo) Il possesso palla è però dei franciacortini che con una bella azione corale si guadagnano un tiro dai 7 metri poi trasformato da Soldi. Pochi secondi a disposizione per gli amaranto ma l’ultimo disperato tentativo di Moretti da lontano si perde oltre la traversa per la gioia della ASD Pallamano Cologne che sul 29-28 può giustamente festeggiare la vittoria nel derby lombardo.
Sconfitta che nulla toglie a quanto fatto di buono in questo inizio di stagione dai nostri ragazzi, ottima partita decisa da alcuni episodi, ma ora testa bassa e lavorare con determinazione e concentrazione per il prossimo impegno, sabato prossimo al Tacca contro Bologna United Handball Club
#cassanoau #orgogliocassanese